Amministrazione

La storia della "Banda Cattolica Canturina"

Breve storia del gruppo

Il Corpo Musicale "La Cattolica" di Cantù, fondato nel 1911 dopo una storica processione nel febbraio del 1910, è attualmente formato da circa 60 elementi, più della metà dei quali di età inferiore ai trent'anni. I giovani che saranno destinati a diventare parte integrante dell'organico si formano grazie ai corsi di strumento per gli allievi. Di essi si occupano, con cura e competenza, alcuni musicanti della banda stessa già diplomati o frequentanti il conservatorio.

Il repertorio del Corpo Musicale è assai vario. Comprende composizioni originali per banda nei vari generi musicali, trascrizioni lirico-sinfoniche degli autori classici, brani di carattere leggero. Nel corso degli anni è stato accumulato una vasta raccolta di documenti musicali, ordinatamente conservati e catalogati con criteri di efficienza ed efficacia, che costituiscono un patrimonio molto apprezzato e degno di essere messo in rete.

La banda, nelle sue diverse esibizioni, ha saputo affiancarsi a cantanti, cori, strumenti solisti come il pianoforte e l'arpa, e recentemente si è avvalso anche delle tecnologie elettroacustiche (live electronics). Ha avuto la possibilità di apprezzare la direzione di maestri come Pierangelo Gelmini, Pierluigi Salvi, Franco Arrigoni e Lorenzo Della Fonte ed il privilegio di curare l'esecuzione di nuove composizioni, anche in contesti internazionali.
Nel febbraio 2002 è stato presentato il primo album dal titolo "InLevare". La pubblicazione comprendeva 9 titoli, discograficamente inediti di autori italiani come: Luigi Maria Cherubini, Giuseppe Verdi, Giorgio Gaslini, Lorenzo Della Fonte, Alberto Ranieri Manzalini, Ezio Carabella ed Emilio Maccolini.

Il Corpo Musicale ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali: il "Concorso regionale per bande a Brescia" (edizioni 1987 e 1991), il Concorso Internazionale "Flicorno d'oro" di Riva del Garda (edizioni 1997, 2014 e 2015), il "Concorso Nazionale per Bande a Brescia" (edizione 1999), il "Concours International de Strasbourg pour Orchestre d'Harmonies" a Strasburgo in Francia (edizione 2000), il Certamen Internacional de Bandas de Música "Ciudad de Valencia" a Valencia (Spagna, edizione 2003) e il Concorso Bandistico Internazionale "Vallèe d'Aoste" a Saint Vincent (Aosta, edizione 2012), nei quali ha sempre ottenuto lusinghieri risultati di classifica e di critica.

Tra gli appuntamenti divenuti ormai tradizionali, incontra sempre un rinnovato successo il concerto che il Corpo Musicale offre alla cittadinanza di Cantù in febbraio, in occasione delle celebrazioni per la patrona della città Santa Apollonia. Ogni anno viene prestata particolare cura nella ricerca di musiche originali per banda, spesso in prima esecuzione assoluta in Italia o ancora inedite.
Ma l'attività del Corpo Musicale non si limita a questo importante evento di rilevanza civica e religiosa, si consolida ormai in una serie di appuntamenti che tendono a caratterizzare momenti, eventi di grande o più modesta risonanza, tutti contraddistinti dalla preoccupazione di soddisfare le attese ed il gusto musicale della popolazione canturina e non solo.

L'affinamento del livello artistico del gruppo è tuttora curato dal validissimo Maestro Mario Gerosa, che opera con assiduità e creatività ormai da oltre quarant'anni. Il Corpo Musicale, anche grazie al suo rinnovato impegno, ha contribuito a diffondere l'idea che concepisce la banda come un insieme musicale che non si limita a decorare musicalmente eventi più o meno significativi, ma propone e diffonde la buona musica.

Al fine di continuare a perseguire la missione del Corpo Musicale, è stato organizzato il concorso "Musica per Mille Anni", 1° Concorso Internazionale di Composizione originale di musica sacra per Banda, in occasione del millennio della Basilica di San Vincenzo in Galliano di Cantù (Como).

Nel febbraio del 2010 il Corpo Musicale inizia i festeggiamenti per il centenario di fondazione. Il concerto di S.Apollonia dell'8 febbraio 2010, svoltosi per l'occasione nella suggestiva cornice del Santuario della Madonna dei Miracoli, segna l'inizio di un anno di iniziative culturali volte a ricordare i primi 100 anni di vita della "Banda Cattolica Canturina", culminate nella mostra fotografica (e non solo) del centenario, nel concerto di S.Apollonia del 2011 e nel grande raduno bandistico per le vie del centro di Cantù a conclusione dei festeggiamenti.

Il nuovo corso del Corpo Musicale, grazie soprattutto all'opera del presidente Paola Frigerio, ha deciso di rinnovare l'immagine della banda e la sua organizzazione interna, valorizzando e responsabilizzando i giovani e cercando di far conoscere ancora di più la realtà della "Cattolica" attraverso varie iniziative.