Amministrazione

La storia della "Banda Cattolica Canturina"

Gli anni '80 - '90

Nel corso degli anni '80, durante la presidenza di Giancarlo Baragiola, la direzione del Corpo Musicale "La Cattolica" viene assunta dal maestro Mario Gerosa, che già da molti anni ne faceva parte in qualità di musicante.

9 ottobre 1983 - La banda partecipa alla Festa Bandistica Internazionale di Chiasso. Questo il commento apparso sul quotidiano La Provincia: «Applausi d'oltre confine per il Corpo Musicale "La Cattolica" che domenica ha partecipato al Palazzetto dello Sport di Chiasso alla Festa Bandistica Internazionale. Particolarmente apprezzata è stata la direzione del maestro Mario Gerosa, che ha saputo intrattenere i numerosissimi presenti con un repertorio molto giovane e pieno di brio».

Corteo del 4 novembre in piazza Garibaldi, 1984

22 settembre 1985 - In occasione del 75° di fondazione, "La Cattolica" organizza un raduno provinciale delle bande provenienti da ben quindici centri della provincia e precisamente: Albese, Beregazzo, Bellano, Brunate, Cabiate, Capiago, Intimiano, Casnate, Cesana, Colonno, Rebbio, Fenegrò, Lario Intelvi, Pasturo, Sorico, Valmadrera. Il maestro Mario Gerosa a chiusura della rassegna dirige, applauditissimo, tutte le bande riunite in un unico grande complesso.

15 novembre 1987 - Partecipazione al Primo Concorso Regionale Lombardo per bande musicali tenutosi a Brescia, conseguendo il secondo premio assegnato da una giuria internazionale che ha apprezzato l'entusiasmo e la buona volontà manifestati dai partecipanti.

9 febbraio 1989 - Per la Festa patronale di S.Apollonia, "La Cattolica" si presenta al pubblico canturino presso il cine-teatro Lux con un nuovo singolare repertorio di prosa e musica: "Il ritorno di Ulisse" conseguendo un meritato successo.

Il merito di tutti i sopra elencati successi è da attribuire indubbiamente alla capacità, ma anche all'operosità e all'impegno del giovane maestro Mario Gerosa, cui vogliamo qui esprimere i nostri sentimenti di gratitudine e nello stesso tempo invitarlo a proseguire con lo stesso impegno nell'assolvimento dei compiti a lui affidati, garantendo così vita e sviluppo al nostro complesso musicale.

Premiazione del maestro Mario Gerosa al concerto di S.Apollonia del 1990

Nel corso degli anni '90 si sono avvicendati tre presidenti: Giancarlo Baragiola, Lorenzo Rigamonti, che ha tentato di dare al Corpo Musicale un'impronta di tipo manageriale, e Giancarlo Montorfano. Quest'utlimo, presidente dal 1999 al 2004, ha puntato molto sulle scelte della direzione artistica, volte a far emergere le doti musicali della banda.

La direzione artistica, affidata in quest’ultimo decennio al maestro Mario Gerosa, ha portato la Banda ad orientare le proprie scelte alla ricerca di conoscenze sempre più approfondite, sia per quanto riguarda gli aspetti tecnici che quelli artistici della musica. Si è lavorato per cercare di diffondere la cultura musicale, non solo per il repertorio celebrativo (le marce e degli inni che accompagnano le manifestazioni civili e religiose), il repertorio di recupero storico (le trascrizioni del genere lirico, sinfonico e operistico) e il repertorio d’intrattenimento (le trascrizioni e gli originali di musica leggera e da discoteca), ma soprattutto per il repertorio propositivo, vale a dire il mondo degli originali per banda.

Ecco perché il Corpo Musicale "La Cattolica" si è impegnato e s’impegna nel voler produrre nel suo concerto di gala, in occasione della festa di S. Apollonia, un programma all’avanguardia, sovente con composizioni inedite, sopportando non pochi sforzi economici per l’acquisto e la ricerca delle partiture, che spesso si trovano solo in editorie estere difficili da contattare.